top of page
  • Writer's pictureElisa Castagna

Davide Longoni: da panificio artigianale a Brand


Pane prodotto solo con grano proveniente dalla sua azienda agricola. È questa l’unicità di Davide Longoni, il panificio artigianale che sta conquistando Milano: dal suo laboratorio di via Tertuliano serve i negozi in via Tiraboschi, al Mercato del Suffragio ed a quello di Coldiretti.


“All’inizio eravamo meta di foodies - racconta Davide Longoni al Gambero Rosso - oggi vengono le persone più disparate a comprare il pane. Far la spesa è diventato un piacere per la maggior parte dei milanesi, forse è anche per questo che noto molti negozi nuovi, dai fruttivendoli ai panifici”


Un trend innegabile, quello del ritorno a prodotti artigianali e produzioni di nicchia, che riesce a far splendere anche un segmento come quello del pane, in crisi già da diversi anni. Si mangia meno pane, ma si mangia di qualità più elevata. Anzi, la si pretende eccelsa.


Un vero e proprio riposizionamento quello di Davide Longoni, che ha creduto nella sua proposizione di valore distintiva: un pane realizzato solo con il grano autoprodotto, il che si traduce in un controllo quasi totale della filiera.


La qualità la si percepisce subito: il pane risulta fragrante, la pizza saporita. E ci si può sbizzarrire scegliendo tra le varianti più disparate: pani ai semi, alla segale, multicereali. Ma già lo sappiamo che non è questo che rende Longoni speciale. Semmai è quel mix di autenticità, solidità ed atmosfera che caratterizza il suo Brand approdato a Milano.


Perché ad un’offerta così specifica e radicata al territorio di provenienza si è saputo abbinare un’esperienza capace di comunicare con il proprio cliente, il milanese appunto, che apprezza fare la spesa in un’atmosfera contemporanea, dove a fianco del panificio vi sono altre specialità ricercate, come quella del Mercato del Suffragio.




Per riposizionarsi in questo modo improvvisare non basta: occorre conoscere il proprio cliente, costruire un “racconto” capace di comunicare la propria unicità, di ingaggiare il proprio cliente e trasformarlo in un discepolo.


Solo allora si potrà dire di aver fatto bingo!


Comments


bottom of page