top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreElisa Castagna

Alla ricerca del piacere: il manifesto di The Experience Alchemist

Il 2020 è un anno particolare, ce ne siamo resi conto tutti. Ci ha messi tutti alla prova, chi più chi meno, chi in un modo e chi in un altro, ma allo stesso tempo personalmente trovo che ci abbia regalato molta umanità, facendoci riflettere quanto sia importante per noi, esseri umani, sentirci connessi con gli altri. La tecnologia ci ha aiutato, ma allo stesso tempo ci ha fatto capire quanto fosse fondamentale la vicinanza ed il contatto personale, condividere esperienze autentiche e reali.


In psicologia si dice che la motivazione all'azione sia data da due forze: andare verso il piacere, o fuggire dal dolore. La stagione turistica che si sta concludendo ci conferma proprio questo: i risultati positivi dell''hospitality e della ristorazione ci comunicano infatti che come reazione all'ansia e allo stress le persone sempre più cercano e cercheranno di abbracciare momenti piacevoli, in cui sentirsi coccolati.



The Experience Alchemist nasce proprio durante il cosiddetto lockdown, con una volontà semplice e sincera: offrire esperienze autentiche e preziose alle persone. Fare in modo che durante una cena, una vacanza, un viaggio di lavoro ci si senta coccolati e speciali, avendo a disposizione ciò che ci serve per godere al massimo di quel momento, se non addirittura essere stupiti.


Del resto oramai si sa che non andiamo al ristorante per "sfamarci", per consumare un pasto, ma ci andiamo per godere di un'esperienza, fatta di tanti ingredienti che la rendono più o meno appagante: ciò che scegliamo di gustare, la compagnia con cui decidiamo di stare, l'atmosfera in cui ci immergiamo e naturalmente il servizio con cui si prendono cura di noi.

Come un alchimista che trasforma metalli in Oro prezioso, The Experience Alchemist nasce per trasformare "luoghi" come ristoranti, bar ed hotel in teatri in grado di offrire alle persone le esperienze che cercano, dove possano prendere forma storie magiche da raccontare, da condividere con amici, familiari, colleghi. Dove le persone si sentano al centro, e lì vogliano ritornare.



Comments


bottom of page